{ }

Fonderia

La nostra azienda è in grado di sviluppare con il Cliente e quindi produrre getti in alluminio e zama per ogni esigenza industriale da quella normale alla richiesta di getti pressofusi in alta tecnologia per far cio’ progettiamo e poi realizziamo tutto il processo produttivo del particolare , con specifica attenzione agli stampi da pressofusione e agli stampi trancia . A richiesta del Cliente effettuiamo analisi fluidodinamiche di riempimento del grappolo di stampaggio anche in regime termico virtuale dello stampo con vari programmi di simulazione per verificare il perfetto riempimento e solidificazione dello stesso volto ad ottenere un’elevata qualita’ finale del getto.  Inoltre dopo l’analisi fluidodinamica e’ possibile effettuare se richiestoci , con programmi di calcolo ad elementi finiti sul modello simulato , anche l’analisi FEM secondo i dati forniti dal Cliente ( disposizioni delle forze e fenomeni da studiare) per verifica della resistenza strutturale del componente in virtuale. Disponiamo ed aggiorniamo periodicamente il parco macchine perche’ sia sempre attuale e moderno al fine di velocizzare e completare tutte le lavorazioni in maniera il piu’ possibile e totalmente automatizzata oltre a formare periodicamente il nostro team.
Le FONDERIE  A.B.O.R. spa vengono fondate nel 1947 dal cav. Bellati e dal comm. Casolin, proponendosi  nel mercato quali produttori conto terzi di getti di leghe non ferrose quali Alluminio, Bronzo , Ottone e Rame . All’inizio utilizzavamo la  fusione in terra che ci  consentiva di ottenere grossi quantitativi di materiale a velocità produttiva molto bassa con l’impiego di personale  molto specializzato, ottenendo particolari di grandi dimensioni volti a settori quale il navale, dove furono realizzati getti in bronzo dal peso fino a 22 quintali ( ricordiamo i Cantieri di Livorno e La Spezia), nel settore artistico con getti quali bassi rilievi e statue commissionate da vari artisti e nel settore di macchinari di grandi dimensioni. Abbandonata questa tecnologia, siamo passati alla produzione di getti colati in conchiglia per gravità, tecnica che  manteneva il concetto di fusione in terra ma al tempo stesso introduceva l’utilizzo di stampi  innalzando il quantitativo di produzione. Anche qui ricordiamo l’esperienza fatta per ottenere getti destinati ai settori automobilistico ( si ricorda la O.M di Brescia), dei  motori elettrici, ecc.
Col tempo ci siamo orientati  nella produzione di getti pressofusi, i quali ci consentono oggi  di ottenere   una produzione più rapida ed economica., e di soddisfare al meglio qualsiasi esigenza della nostra clientela.Inizialmente i macchinari da pressofusione utilizzati erano ovviamente arcaici e complessi. Solo per citare un esempio le prime presse erano di tipo idraulico e solo secondariamente arrivarono quelle oleodinamiche, più costanti nell’iniezione.
Da sempre abbiamo cercato di essere all’avanguardia nelle nuove tecnologie e abbiamo ricercato le migliori qualità produttive, ragion per cui una volta soddisfatto il mercato italiano, ci siamo spinti ad affrontare quello francese, inglese, portoghese, spagnolo e tedesco con buoni successi. Sin dall’inizio per soddisfare le richieste della nostra clientela sia da un punto di vista di processo produttivo che qualitativo, abbiamo data molta importanza alla scelta dei nostri fornitori, stringendo coi migliori , rapporti  di partnership,  cosa questa che ci consente di garantire ai nostri clienti la migliore progettazione e costruzione di stampi di pressofusione e trancia, la finitura e le lavorazioni meccaniche di varie tipologie di getti pressofusi, nonché richieste specifiche di preassemblaggio e verniciatura.

Fonderie ABOR S.p.a.

La nostra ditta dispone di uno stabilimento produttivo che si sviluppa su un’area coperta di 3800 mq e su un’area scoperta di circa 1200 mq.Le isole di pressofusione del reparto fonderia sono dotate di un parco macchine con presse di dimensioni variabili da 200 a 800 tonnellate dotate di robot antropomorfi a sei assi sia per la manipolazione dei particolari che per la lubrificazione degli stampi, di presse trancia che possono essere utilizzate sia manualmente fuori isola che in area robot...

Termini d'uso e informativa sui cookies